Acido ialuronico: che cos’è? Come funziona? Tipologie e proprietà cosmetiche

Il nostro corpo produce, consuma e sintetizza perennemente molecole di acido ialuronico, presenti principalmente nei tessuti connettivi. Intorno ai trent’anni però, la quantità di acido ialuronico prodotto e sintetizzato dal nostro organismo inizia poco per volta a diminuire. Si riduce infatti, la capacità della pelle di mantenere costante il livello di idratazione.

Per questo motivo può essere utile utilizzare dei prodotti di cosmetica, su consiglio di un esperto, da applicare sulla pelle che contengano acido ialuronico e altre sostanze con possibile azione nutriente e idratante per la pelle. Scopriamo insieme coma funziona l’acido ialuronico, che tipologie esistono e quali sono le sue possibili proprietà cosmetiche.

Che cos’è l’acido ialuronico?

L’acido ialuronico è l’acido più conosciuto nel settore della cosmetica. Si tratta di una sostanza che viene naturalmente prodotta dal nostro corpo e presente in maggiore quantità nei tessuti connettivi. Le parti del corpo in cui è più concentrato sono la cartilagine, le gengive, i follicoli piliferi e i bulbi oculari.

Inizialmente anni fa, per essere utilizzato in cosmetica, veniva estratto dalle creste dei galli (di origine aviaria), mentre oggi si ottiene naturalmente dalla fermentazione batterica di alcuni lieviti (di origine batterica). Le sue presunte proprietà idratanti, anti-age e cicatrizzanti lo rendono uno degli ingredienti più utilizzati all’interno della maggior parte delle linee cosmetiche attualmente presenti in commercio.

Tipologie di acido ialuronico

L’acido ialuronico è disponibile sotto varie forme, diversamente applicabili sulla pelle. Le tipologie di acido ialuronico sono tre:

  • topico: che affinché possa penetrare nella pelle e trattenere umidità deve essere trasformato in una molecola di piccole dimensioni;
  • iniettabile: sotto forma di gel che viene iniettato direttamente nel derma. Alcuni prodotti molto leggeri attirano abbondanti quantità di acqua nelle 48 ore successive all’iniezione, altri invece più spessi possono avere una minore capacità di idratazione;
  • supplementare: disponibile sotto forma di integratore alimentare, può essere utile per aiutare a favorire la produzione naturale dell’acido ialuronico, grazie all’assorbimento mediante il flusso sanguigno, importante per aiutare a sostenere gli strati sottostanti della pelle. L’acido ialuronico assorbito nel flusso sanguigno, raggiunge gli strati della pelle rilasciando un possibile effetto idratante sia per la pelle che per le articolazioni.

Proprietà cosmetiche

L’acido ialuronico sembra essere ricco di possibili proprietà idratanti, che lo rendono utile per aiutare a mantenere idratata la pelle e per aiutare a riparare e rigenerare i tessuti. Per via della sua capacità di trattenere l’acqua sembra essere in grado di aumentare il suo volume per riempire le rughe, svolgendo così un possibile effetto anti-age.

I possibili effetti benefici dell’acido ialuronico sono di natura endogena, poiché unendosi con l’acqua forma una struttura gelatinosa che può dare alla pelle elasticità e turgore. Nello stato superficiale della pelle l’acido ialuronico rimane per un periodo di tempo limitato e può aiutare a regolarizzare l’equilibrio dell’idratazione.

Quando invecchiamo infatti, la nostra pelle inizia lentamente ad attivare un processo di disidratazione. Il risultato sarà una pelle secca, poco compatta, sottile che può presentare delle lassità. L’acido ialuronico trattenendo e assorbendo umidità sembra essere in grado di lavorare su due livelli:

  • in profondità: in modo da potere aiutare a restituire nuovamente volume alla pelle, rendendola più gonfia e piena;
  • sullo strato superficiale della cute: in modo che la pelle possa essere più soffice ed elastica. Il risultato sarà una pelle con un possibile aspetto più sano, giovane e compatto.

Aiutando a regolare l’idratazione della pelle, l’acido ialuronico può essere utile per aiutare a regolare anche la produzione di sebo.

Proprietà anti-age

La pelle secca è il primo step verso l’invecchiamento cutaneo, si presenta sottile, poco elastica e con dei segni evidenti di rughe superficiali o più profonde. Con il passare del tempo lo strato che rappresenta una barriera nella cute diminuisce e la pelle resta priva di protezione efficace contro i raggi UV, l’inquinamento e gli agenti atmosferici.

L’acido ialuronico in questi casi, può essere utile per aiutare a restituire in profondità l’idratazione necessaria, una proprietà che lo rende un possibile alleato anti-age. Questo acido, oltre a potere essere utile per aiutare a riequilibrare l’idratazione, può aiutare a stimolare la produzione del collagene che insieme all’elastina sono due delle proprietà fondamentali per la struttura della pelle.

Il possibile effetto di questa combinazione è quello di potere ottenere una pelle più piena e voluminosa, con le rughe profonde che si possono ridurre e l’eliminazione, in alcuni casi, di quelle più superficiali. L’acido ialuronico inoltre, può essere utile anche per aiutare a ridurre le macchie della pelle legate all’invecchiamento.

Proprietà cicatrizzanti

Non tutti conoscono le possibili proprietà cicatrizzanti che vengono attribuite all’acido ialuronico. Alcuni studi condotti in merito sembra che abbiano evidenziato una possibile connessione tra la qualità delle cicatrici e la quantità di acido ialuronico presente nell’organismo. Si pensa infatti, che questo acido possa essere un possibile antinfiammatorio naturale se utilizzato localmente.

Per questo motivo, molti esperti consigliano l’utilizzo di prodotti a base di acido ialuronico in presenza di cicatrici dell’acne o di segni lasciati sul viso dalle infiammazioni. Un’applicazione di prodotti a base di questo acido può aiutare a rinnovare la pelle nelle zone danneggiate e a rigenerare le cellule.

Chi può usare cosmetici con acido ialuronico?

L’uso di cosmetici a base di acido ialuronico viene consigliato dagli esperti per pelli mature, poiché il corpo ne produce meno. Può essere utilizzato su tutte le tipologie di pelle in quanto, non sembra essere un ingrediente irritante e non sembra nemmeno procurare reazioni allergiche oppure acne. Chi possiede una pelle secca o matura potrà godere dei possibili effetti benefici che derivano da un corretto utilizzo di questi cosmetici. In età adulta si può integrare l’insufficienza di acido ialuronico per via topica, grazie all’utilizzo di apposite creme per il viso e per il corpo. 

Anche le pelli più giovani possono beneficiare delle presunte proprietà di questo acido, specie quelle tendenti all’acne. Dai 30 anni in poi può essere utilizzata per aiutare a rimpolpare la pelle e per aiutare ad attenuare le prime rughe sottili.

Come scegliere un cosmetico con acido ialuronico?

L’acido ialuronico viene utilizzato molto come ingrediente di cosmetici, di prodotti per l’igiene del corpo, dai detergenti alle creme, sieri e maschere viso anche in combinazione con altri ingredienti naturali. Se si desidera ottenere dei possibili benefici idratanti, il consiglio è quello di scegliere creme, lozioni oppure sieri che possono fornire alla pelle la corretta idratazione necessaria per apparire più polposa e giovane.

In questi casi, si può trovare nella lista INCI dei cosmetici la dicitura “acido ialuronico” oppure “ialuronato di sodio”. Quest’ultimo è un sale che deriva dalla lavorazione dell’acido ialuronico. La differenza principale tra i due ingredienti è che lo ialuronato si assorbe dalla pelle più velocemente rispetto l’acido.

Se un prodotto non indica la percentuale di acido presente al suo interno, controlla che sia abbastanza in alto nella lista degli ingredienti piuttosto che tra gli ultimi posti. Come quantità occorre almeno l’1% di acido ialuronico nel prodotto. Una quantità più bassa probabilmente non avrà gli stessi possibili benefici per la pelle.

La maggior parte dei prodotti con possibile azione idratante a base di acido ialuronico può essere utilizzata un paio di volte al giorno, la mattina e la sera. Assicurati di seguire le indicazioni riportate sulle confezioni dei prodotti e di chiedere sempre consiglio a un esperto sulla scelta del prodotto più adeguato alle esigenze della tua pelle.

Lascia un commento

Continuando la navigazione sul sito, accetti l'utilizzo dei cookie come specificato nella cookie policy, in alternativa ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi