Borragine: proprietà e possibili effetti benefici, modalità di utilizzo e controindicazioni

Tra le numerose erbe commestibili presenti in natura troviamo la borragine, una pianta che si caratterizza per il colore blu viola dei suoi fiori e che può essere utilizzata sotto forma di tisana, olio e perle. L’utilizzo di questa pianta sembra avere dei possibili effetti benefici sul nostro organismo ma anche delle possibili controindicazioni. Andiamo a vedere nel dettaglio quali possono essere le proprietà e le modalità di utilizzo della borragine in cucina e in cosmetica.

Quali possono essere i vantaggi della borragine?

La borragine è una pianta molto versatile che viene impiegata sia in cucina per la preparazione di gustose ricette che come rimedio naturale e in cosmetica. Prima dell’utilizzo è opportuno lasciarla bollire per eliminare la presenza di possibili sostanze epatotossiche che la pianta contiene al suo interno.

Oltre alla presenza di questi principi attivi a cui è necessario prestare attenzione, non sono da sottovalutare i possibili effetti benefici che possono derivare sia da un consumo alimentare che dall’utilizzo di prodotti di cosmetica da applicare sulla pelle. In commercio è possibile acquistare la borragine sotto forma di tisane, olio oppure perle, per il cui utilizzo è sempre consigliato chiedere un parere di un esperto.

Proprietà e possibili effetti benefici

La pianta di borragine sembra avere numerose proprietà che sembrano essere in grado di rilasciare possibili effetti benefici sul nostro organismo. In particolare, essendo ricca di mucillagini può essere un ottimo rimedio naturale da utilizzare come coadiuvante di regimi alimentari redatti da un nutrizionista e di specifici trattamenti farmacologici mirati a contrastare la stitichezza, l’infiammazione delle mucose come quelle del sistema respiratorio nei casi in cui si manifestano tosse e raffreddore.

La tisana di borragine può essere utile sia per aiutare a conciliare la regolarità intestinale che per aiutare ad alleviare sintomi come il mal di gola, chiedendo sempre il parere del proprio medico. Un altro possibile effetto benefico potrebbe essere quello di aiutare le donne a contrastare i sintomi premestruali se assunta sotto forma di bevanda calda oppure di olio. 

Infatti, la borragine sembra essere un buon rimedio naturale per aiutare a ridurre crampi, gonfiori, sensazione di malessere e altri fastidi che accusano molte donne durante il periodo mestruale. Ciò sembra essere legato alla presenza dei fitoestrogeni che possono aiutare a riequilibrare il sistema ormonale sia in età fertile che in menopausa.

La borragine e l’olio che se ne ricava, è ricca di alcuni grassi che sembrano essere in grado di rilasciare possibili effetti benefici sul cuore e sulle arterie, un possibile aiuto per favorire la vasodilatazione, aiutare a ridurre gli accumuli di colesterolo e le infiammazioni. Ovviamente l’assunzione della sola borragine non può essere considerata una terapia, ma bensì un valido supporto a quanto viene prescritto dal proprio medico.

Questa pianta può anche essere un’alleata della bellezza. La sua possibile azione benefica sulla pelle la si può provare in presenza di patologie legate all’epidermide, se si possiede una pelle grassa, secca o con rughe. Sulla pelle viene consigliato dagli esperti l’utilizzo dell’olio di borragine che si estrae a freddo, dai semi di questa pianta e che può avere un possibile potere antiossidante naturale. Già fin dai tempi antichi la borragine era utilizzata per le sue presunte capacità lenitive sul sistema nervoso.

Modalità di utilizzo

La borragine è presente in commercio in varie forme e per questo utilizzabile in modi diversi. Ottima in cucina, la si può aggiungere a minestroni, zuppe oppure utilizzare come condimento di torte salate e ravioli, ma anche in un risotto e per la preparazione di frittelle al timo.

In cosmetica invece, la si può trovare come ingrediente di formulazioni interne di prodotti per la pelle. Come bevanda viene consigliata in caso di problemi di circolazione sanguigna e linfatica che possono provocare gonfiori alle gambe e ai piedi. Preparare una tisana a base di borragine è semplice. Basta prendere 10 gr di borragine da fare bollire in un litro di acqua per cinque minuti, al termine dei quali sarà necessario filtrare il tutto. Puoi consumare una tazza al giorno prima di andare a letto, chiedendo sempre conferma al tuo medico.

La borragine è acquistabile anche come olio oppure sotto forma di perle. In entrambi i casi viene attribuita a tutti e due i prodotti una possibile azione lenitiva, anti prurito e per questo consigliati in caso di dermatiti, psoriasi e altri problemi della pelle, per cui sono richieste delle cure farmacologiche prescritte da uno specialista.

Le perle che contengono al loro interno olio di borragine vengono spesso consigliate dagli esperti alle donne in menopausa, che necessitano di un aiuto per regolarizzare il proprio sistema ormonale oppure per aiutare a ridurre il rischio di contrarre malattie cardiovascolari. All’utilizzo delle perle deve essere associato un apposito regime alimentare e una terapia farmacologica adeguata.

Per la pelle, la borragine viene consigliata da applicare localmente sia per la sua possibile azione antiossidante naturale che lenitiva, ottima anche da applicare sul contorno occhi con un massaggio delicato la mattina e la sera. In molti utilizzano l’olio in quanto può aiutare a contrastare le prime rughe, smagliature e macchie sulla pelle, chiedendo sempre consiglio a un medico sul dosaggio necessario.

In cucina

Come abbiamo anticipato, la borragine trova largo impiego in cucina per la preparazione di gustosi piatti. Una ricetta salata pratica e veloce da preparare è quella delle frittelle. Gli ingredienti necessari sono: 12 foglie di borragine larghe, 120 grammi di farina 00, un bicchiere di acqua gasata fredda o di birra, un uovo.

Una volta che hai preparato tutti gli ingredienti, lava delicatamente le foglie e lasciale asciugare su un telo da cucina. Prepara una pastella con tutti gli ingredienti e ricorda di setacciare bene la farina per non avere grumi. Immergi le foglie di borragine nella pastella e friggi in abbondante olio, ben caldo. Sala le frittelle e servile calde.

Dosaggio consigliato

L’olio di borragine può essere utilizzato per condire le pietanze nella dose di 1-2 cucchiaini al giorno, anche unito all’olio extravergine di oliva. In commercio si trova come integratore alimentare sotto forma di perle che possono essere assunte nella quantità di 1-2 al giorno, a seconda del disturbo, del quadro clinico e chiedendo sempre consiglio al proprio medico.

L’olio di borragine che può essere usato direttamente sulla pelle, viene consigliato da applicare con un massaggio la sera, per potere beneficiare della sua possibile azione antiossidante e ricostituente per la pelle secca. Se preferisci beneficiare della sua possibile azione anti-age, gli esperti consigliano di aggiungere qualche goccia di olio alla propria crema viso. 

Il nostro consiglio è quello di rivolgerti al tuo medico o di chiedere consiglio a un esperto per avere il corretto dosaggio evitando di incorrere in possibili controindicazioni e in assunzioni fai da te.

Controindicazioni e possibili effetti indesiderati

L’utilizzo della borragine non sembra avere particolari controindicazioni. Tuttavia è sconsigliata l’assunzione o l’applicazione di prodotti a base di borragine durante la gravidanza e l’allattamento, ma anche nel caso in cui si soffra di problemi al fegato o di una particolare sensibilità alla pianta. L’utilizzo per via interna dell’olio viene invece, sconsigliato se si assumono in contemporanea farmaci ad azione anticoagulante. Chiedi sempre il parere del tuo medico.

Lascia un commento

Continuando la navigazione sul sito, accetti l'utilizzo dei cookie come specificato nella cookie policy, in alternativa ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi