Limonene: che cos’è, effetti benefici, modalità di utilizzo e controindicazioni

Il limonene è una sostanza liquida che sembra non avere un particolare colore ma tuttavia possiede un odore che lo rende simile a quello degli agrumi. Viene utilizzato per la produzione di fragranze, solventi per usi professionali, soprattutto in cosmetica ma può anche essere inserito come ingrediente per la preparazioni di integratori o farmaci. In natura, lo si può trovare in numerosi agrumi.

Uno scorretto utilizzo può provocare tossicità e possibili reazioni allergiche nei soggetti più sensibili. Ecco perché è importante assicurarsi prestare sempre attenzione a ciò che acquistiamo leggendo attentamente la lista degli ingredienti. Scopriamo meglio a cosa serve il limonene, quali possono essere i suoi possibili effetti benefici e che tipo di controindicazioni può avere.

Che cos’è il limonene?

Il limonene è una sostanza chimica che non possiede alcuna colorazione, con un odore e un sapore che sono simili a quello dei limoni e degli agrumi, in particolare ricorda le arance. Si tratta di una sostanza liquida trasparente che non si scioglie se entra a contatto con l’acqua ma bensì nell’alcol e nell’olio. In natura lo si può reperire nella buccia degli agrumi, in varie erbe mediche, negli oli essenziali che si ricavano dalla lavanda, limone e arancia.

Viene utilizzato in cosmetica specialmente in quella eco bio per rendere migliore il profumo delle creme, lozioni e prodotti da applicare localmente sul corpo o per l’igiene personale. Si raccomanda di utilizzare questo ingrediente con parsimonia, in quanto si possono sviluppare delle possibili allergie.

Modalità di utilizzo

Il limonene viene utilizzato in diversi settori, pervia delle sue peculiarità e possibili effetti benefici. In particolare:

  • sotto forma di sale può essere un utile supporto ai trattamenti farmacologici per colesterolo, calcoli biliari, e problemi di stomaco;
  • come ingrediente nei prodotti di cosmetica come: lozioni, prodotti da bagno, bagnoschiuma, detergenti, prodotti per capelli, shampoo, abbronzanti;
  • come ingrediente di deodoranti o profumi per ambienti;
  • come solvente;
  • nell’industria farmaceutica;
  • come biocarburante;
  • estratto per la distillazione dell’olio ricavato dagli agrumi;
  • in cucina per insaporire gli alimenti;
  • come insetticida naturale negli spray;
  • come ingrediente all’interno di prodotti per la pulizia della casa;
  • come sverniciatore nella produzione di colle e vernici.

Il limonene può anche essere consumato e viene spesso inserito nell’alimentazione in quanto sembra essere in grado di bloccare l’acidità prodotta dai succhi gastrici e di aiutare il regolare funzionamento dell’intestino. Può essere utilizzato estratto direttamente dagli agrumi bio, grattugiandone la parte colorata della buccia per aromatizzare pietanze come zuppe, insalate e minestre oppure basta assumere qualche goccia di olio essenziale insieme ad un cucchiaio di miele per potere godere delle sue proprietà.

Proprietà e possibili effetti benefici

Al limonene vengono attribuite numerose proprietà che sembrano essere in grado di rilasciare possibili effetti benefici sull’organismo. Per queste ragioni, viene spesso utilizzato come ingrediente interno di formulazioni naturali, poiché può essere un buon coadiuvante di trattamenti farmacologici per aiutare a contrastare varie patologie come: depressione, ansia, stress, forme batteriche, per aiutare a stimolare il sistema immunitario, per aiutare a combattere ulcere, aria nello stomaco, acidità di stomaco e reflussi gastrici.

Questa sostanza è contenuta anche all’interno di integratori e prodotti coadiuvanti alla dieta dimagrante che vengono consigliati come coadiuvanti di percorsi alimentari finalizzati al dimagrimento. Gli effetti benefici del limonene sono ancora oggi oggetto di studio ma sembrano comunque essere notevoli al punto da essere utilizzato nella medicina tradizionale più moderna. Come olio essenziale può essere impiegato nell’aromaterapia in quanto può aiutare a contrastare disturbi quali ansia e stress, pervia della sua possibile azione calmante. Si ritiene inoltre che possa essere un ottimo aiuto in presenza di funghi e batteri, per questo utilizzato come ingredienti di cosmetici.

Fattori di rischio legati al limonene

Secondo alcune fonti sembrerebbe che il limonene possa avere un elevato potere sensibilizzante e allergizzante. Per questo motivo è stato inserito all’interno dell’elenco delle sostanze da indicare nelle etichette dei prodotti che lo contengono. Non sembra essere pericoloso ma va comunque utilizzato con prudenza per evitare che possano manifestarsi fastidi, rash cutanei in coloro che possiedono una pelle delicata. Non viene mai utilizzato come ingrediente di prodotti per bambini, detergenti intimi e prodotti di cosmetica da utilizzare su occhi e labbra.

Controindicazioni e possibili effetti indesiderati

I prodotti che contengono limonene, in particolare i farmaci, possono provocare dei possibili effetti indesiderati come dolore addominale, nausea e vomito. Si tratta di controindicazioni rare ma che possono manifestarsi anche in forma acuta. Quindi, in presenza di uno di questi sintomi è necessario rivolgersi al proprio medico tempestivamente.

Non esiste un dosaggio preciso per la somministrazione che sia uguale per ogni prodotto in commercio. Ogni integratore nella confezione indica la posologia e la modalità di assunzione che può variare in funzione di tanti fattori. Se assunto, senza seguire le indicazioni del medico o in quantità superiori a quanto indicato sulle confezioni potrebbe causare avvelenamento o effetti collaterali anche gravi.

Il limonene, inoltre, utilizzato nei diffusori per ambienti se si unisce con l’ozono si trasforma in formaldeide, che può essere tossica per la salute. Le candele profumate che lo contengono tra gli ingredienti per dare una fragranza più piacevole e profumare gli ambienti, spesso combinano il limonene con altri ingredienti il cui mix può essere dannoso. Pertanto, prima di acquistare delle candele profumate assicuratevi che non sia presente tra gli ingredienti questa sostanza o che non venga combinata con altri elementi potenzialmente dannosi per la salute.

Dove si compra il limonene? Prezzi

Il limonene non è in vendita nella sua forma originale ma lo si trova come ingrediente di integratori alimentari oppure di prodotti di cosmetica. Il prezzo varia per flaconcini da 100 ml da un minimo di 20 euro fino a un massimo di 120 euro per prodotti per uso professionale. Può essere acquistato online sui vari siti, in para farmacia, presso negozi specializzati nella vendita bio oppure in erboristeria.

Ricorda che per un’assunzione di integratori a base di limonene è raccomandato rivolgersi al proprio medico. È importante che gli integratori siano scelti in funzione del proprio stato di salute e dell’effettiva necessità. Gli integratori non vanno intesi come sostituti delle indicazioni del proprio medico tanto meno come sostituti di un regime alimentare personalizzato.

Lascia un commento

Continuando la navigazione sul sito, accetti l'utilizzo dei cookie come specificato nella cookie policy, in alternativa ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi