Limonene: proprietà ed effetti benefici, modalità di utilizzo e controindicazioni

Il limonene è una sostanza liquida priva di colore ma che possiede un odore che ricorda quello tipico degli agrumi. Viene particolarmente utilizzato come ingrediente per la preparazione delle fragranze, nei solventi, in cosmetica e come insaporitore degli alimenti. In natura, invece, lo si può trovare in molti agrumi.

Se viene utilizzato senza un’indicazione medica, però, può provocare delle tossicità ed essere una delle cause di allergie. Scopriamo meglio di cosa si tratta, come viene utilizzato e che tipo di controindicazioni o effetti collaterali può provocare nel nostro organismo.

Che cos’è il limonene? A cosa serve?

Il limonene è una sostanza chimica che non possiede alcuna colorazione, ma si caratterizza per il suo odore e sapore che ricordano quello dei limoni e delle arance. Si tratta di una sostanza liquida, che non si scioglie al contatto dell’acqua ma nell’alcol e nell’olio. In natura lo si può trovare nella buccia degli agrumi, in diverse erbe mediche come menta e rosmarino, e negli oli essenziali che si ricavano dal limone, dall’arancia o dalla lavanda. In cosmetica, invece, è utilizzato nelle nuove linee bio per aiutare a rendere più accattivante la profumazione delle creme o delle lozioni, e viene utilizzato come ingrediente all’interno di prodotti per la cura del corpo e dell’igiene personale.

Proprietà ed effetti benefici

Il limonene possiede diverse proprietà che sembrano essere in grado di rilasciare notevoli effetti benefici sul nostro organismo. Per questo, viene utilizzato come ingrediente all’interno di varie formulazioni naturali e come coadiuvante di terapie farmacologiche, per aiutare a contrastare diverse patologie. Questo composto viene anche consigliato all’interno di diete finalizzate al dimagrimento. 

Le proprietà del limonene, sono ancora oggi oggetto di studio e i suoi possibili effetti benefici:

  • possono aiutare a contrastare il bruciore di stomaco;
  • possono aiutare a migliorare le funzioni digestive;
  • possono aiutare a combattere i calcoli biliari;
  • possono aiutare a contrastare funghi e batteri.

Viene utilizzato anche come olio essenziale nell’aromaterapia, in quanto può aiutare a combattere stress, ansia grazie ai suoi possibili effetti calmanti.

Modalità di utilizzo

Il limonene può essere inserito all’interno di un regime alimentare finalizzato a migliorare le funzioni digestive, in quanto sembra essere in grado di aiutare a bloccare l’acidità dei succhi gastrici e a migliorare il transito intestinale. Può essere utilizzato al naturale, ovvero estratto dagli agrumi bio, grattugiandone la parte colorata della buccia per dare sapore a zuppe, insalate e minestre, oppure mettendone qualche goccia di olio insieme a un cucchiaio di miele.

Il limonene può creare problemi o fastidi?

Secondo alcune fonti sembrerebbe che il limonene possieda un elevato potere allergizzante, nonché sensibilizzante. Per questo motivo, l’OMS lo ha inserito all’interno dell’elenco delle sostanze da riportare sulle etichette dei prodotti che lo contengono, nella lista INCI. Sulla base di queste considerazioni, non sembra essere pericoloso ma è sempre opportuno utilizzarlo con prudenza perché potrebbe provocare rash cutanei, fastidi, sensibilizzazioni in coloro che hanno una pelle più delicata. Non viene mai utilizzato come ingrediente all’interno di prodotti per bambini, nei detergenti intimi e nei prodotti di cosmetica per occhi e labbra.

Quando acquistate questo agrume, prestate attenzione in quanto potrebbe provocare problemi epatici e al sistema nervoso. I limoni sono degli agrumi, che contengono la vitamina C un valido aiuto per il nostro sistema immunitario. Alcuni agrumi però, possono essere pericolosi per la nostra salute, soprattutto quelli che provengono dai paesi esteri che sono trattati con dei conservanti chimici.

Controindicazioni e possibili effetti collaterali

I farmaci che contengono tra gli ingredienti il limonene, possono provocare degli effetti collaterali come dolore addominale, nausea e vomito. Raramente possono manifestarsi effetti indesiderati, anche in forma acuta. Quindi è consigliato, in presenza di uno di questi sintomi di rivolgersi al proprio medico tempestivamente.

Non esiste una dose precisa di somministrazione valida per qualsiasi prodotto in commercio. Ogni azienda produttrice di integratori, infatti, riporta sulla confezione dei prodotti il dosaggio corretto, stabilito sulla base di diversi fattori. Se questi vengono assunti in quantità superiori alle dosi indicate o prescritte dal medico, ecco che potrebbero provocare forme di avvelenamento o fare sviluppare effetti collaterali.

Dove si compra il limonene? Prezzo degli integratori alimentari

Il limonene si può acquistare sotto forma di integratore alimentare, che non va inteso come un sostituto né di pasti né di terapie farmacologiche prescritte dal proprio medico ma bensì come un supporto da inserire all’interno di regimi alimentari sani ed equilibrati, oppure sotto forma di olio essenziale e gocce aroma per insaporire le pietanze.

Lo si può acquistare in flaconcini da 100ml a un costo che oscilla dai 20 euro ai 120 euro per prodotti ad uso professionale. Può essere acquistato online, in para farmacia, presso negozi di prodotti bio oppure nelle erboristerie. Chiedete sempre il consiglio di un esperto prima di procedere all’acquisto e alla somministrazione, specie se per uso alimentare, onde evitare di incorrere in spiacevoli effetti collaterali dovuti a un sovradosaggio.

Lascia un commento

Continuando la navigazione sul sito, accetti l'utilizzo dei cookie come specificato nella cookie policy, in alternativa ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi