Estratto di Aloe Vera: benefici, impieghi e utilizzi, effetti collaterali e controindicazioni

L’estratto di Aloe Vera si ricava dalla specie Aloe vera (L.) Burm.f. appartenente alla famiglia delle Aloeaceae. La pianta predilige un clima tipicamente caldo e umido e presenta diverse proprietà benefiche sfruttate in campo alimentare, fitoterapico, cosmetico e medico.

L’Aloe Vera viene utilizzata sin dall’antichità come rimedio naturale e coadiuvante ai trattamenti nella lotta contro diversi disturbi e patologie dell’organismo e della pelle. Quali proprietà benefiche presenta il suo estratto? Quali sono i suoi impieghi e i suoi effetti collaterali e le controindicazioni? Scopri tutto quello che occorre sapere in questa nuova guida!

Aloe Vera: descrizione e morfologia

L’Aloe Vera è una pianta succulenta che appartiene famiglia delle Aloeaceae in grado di raggiungere un’altezza massima fino ad 1 metro. La specie perenne, dal portamento arbustivo, è caratterizzata da foglie a ciuffo lanceolate e particolarmente carnose ricche di parenchimi acquiferi, con spine lungo la superficie dei lati.

I fiori, tendenti al giallo e al rosso, vantano un’un’infiorescenza a racemo e una posizione rivolta verso il basso. La riproduzione dell’Aloe Vera avviene tramite impollinazione incrociata, mentre i frutti sono composti da una capsula loculicida. Questa specie botanica viene ampiamente coltivata in America, Europa, Medio Oriente, Israele e Spagna.

Benefici e vantaggi

L’Aloe Vera viene utilizzata sin dall’antichità sotto forma di vari preparati tra cui creme, gel, lozioni, estratto e soluzioni da bere. Le foglie presentano ricche quantità di vitamine e sali minerali e sembra presentare proprietà disinfettanti, disintossicanti e cicatrizzanti. La sua assunzione per via orale può aiutare a migliorare la risposta del sistema immunitario nella lotta contro gli attacchi da virus e batteri, a favorire la produzione dei globuli bianchi. 

L’estratto può aiutare a migliorare i processi digestivi, l’assimilazione dei nutrienti necessari e sembra dimostrarsi un ottimo coadiuvante, alla dieta ipocalorica, nella lotta contro il sovrappeso. In campo cosmetico la specie viene utilizzata per la realizzazione di creme e gel e può aiutare a lenire bruciori, prurito, irritazioni, infiammazioni sulla pelle, ma anche a ridurre le tempistiche per la cicatrizzazione e guarigione delle ferite e ad apportare una maggiore idratazione in caso di cute secca.

L’Aloe Vera viene utilizzata anche come rimedio naturale per combattere la forfora dei capelli e presenta possibili proprietà analgesiche. Applicata sulla pelle può aiutare a favorire l’inibizione delle proliferazione dei funghi e dei batteri, a favorire la disintossicazione da scorie e tossine accumulate in eccesso all’interno dell’organismo. In aggiunta agli integratori alimentari l’estratto di Aloe Vera può dimostrarsi un valido sostegno nella lotta contro la dipendenza dall’alcool e ipertensione.

Impieghi e utilizzi

L’estratto di Aloe Vera viene sfruttato soprattutto nel settore food supplement per la realizzazione delle formulazioni di:

  • integratori alimentari (in capsule e compresse) dedicati al sostegno della perdita di peso
  • integratori alimentari ad azione coadiuvante (ai trattamenti) nella lotta contro l’ipertensione
  • integratori alimentari a sostegno contro la dipendenza dall’alcool
  • integratori alimentari (in forma liquida-succo da bere) in sostegno al dimagrimento e alla disintossicazione dell’organismo.

In campo cosmetico la pianta viene usata per la realizzazione di:

  • creme a sostegno contro la micosi
  • creme e gel coadiuvanti, ai trattamenti, nella lotta contro la secchezza cutanea, infiammazioni, prurito
  • lozioni e creme a sostegno della cicatrizzazione delle ferite, a possibile effetto disinfettante

Effetti collaterali e controindicazioni

L’Aloe Vera presenta anche qualche controindicazione ed effetto collaterale concentrato soprattutto nella parte periferica delle sue foglie, ricche di aloina una sostanza definita come droga antrachinonica in grado di provocare un effetto lassativo, dall’azione irritante per il colon assunta in dosaggi superiori a quelli consigliati. L’estratto di Aloe Vera è sconsigliato in caso di allergie, in presenza di patologie senza la supervisione del proprio medico curante.

Lascia un commento

Continuando la navigazione sul sito, accetti l'utilizzo dei cookie come specificato nella cookie policy, in alternativa ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi