Estratto di Cordyceps: descrizione, specie, utilizzi e benefici, controindicazioni

L’estratto di Cordyceps viene ricavato da un genere di funghi appartenenti alla famiglia delle Cordycipitaceae. Questa tipologia di funghi viene definita parassitaria, ed è in grado di attaccare altri funghi di specie ipogei, ma anche piccoli insetti come i ragni. Il Cordyceps può quindi essere suddiviso in due tipologie: la prima sotterranea e la seconda invece esterna che attacca principalmente gli insetti.

Quali sono le proprietà benefiche apportate dall’estratto di Cordyceps? Come si utilizza questa specie di fungo e quali effetti collaterali e controindicazioni presenta? Andiamo a scoprire tutti i dettagli di seguito.

Cordyceps: descrizione della specie

Il Cordyceps fa parte della specie dei funghi e della famiglia delle Cordycipitaceae. Come accennato in precedenza viene suddiviso in due tipologie parassitarie in grado di attaccare altri funghi per via sotterranea (in questo caso si possono trovare circa 15 differenti varietà di Cordyceps nel mondo); oppure in grado di attaccare insetti e ragni in superficie (in questo caso si identificano oltre 250 varietà diverse). Il fungo trova il suo habitat ideale nei territori asiatici e nelle regioni tropicali.

I corpi fruttiferi della specie, ossia i frutti del fungo, si estendono in lunghezza superiore rispetto all’ospite per via sotterranea. Alla base si trova una testa fertile denominata capitola dove si trovano i periteci e gli aschi, dai quali si originano per ciascuno 8 lunghe spore. Al raggiungimento della maturità le spore vengono espulse dalla specie tramite un foro di piccole dimensioni denominato ostiolo. Le spore del fungo Cordyceps vengono successivamente disperse nell’aria circostante.

Azione parassitaria del fungo sugli insetti

Al momento della dispersione nell’aria delle spore il Cordyceps può entrare in contatto con un corpo ospite adeguato, come ragni e insetti. In questo caso la specie attraversa quindi una fase di stimolazione e germinazione e può penetrare all’interno dell’ospite sotto forma di larva. Il Cordyceps si espande in pochi giorni lungo tutto il corpo dell’insetto attaccato provocandone la morte. In fase di decesso l’insetto appare mummificato mentre il fungo attende il giusto periodo per la sua fruttificazione.

Proprietà e benefici dell’estratto di Cordyceps

Dal fungo Cordyceps può essere ricavato l’estratto, spesso presente all’interno delle formulazioni dei food supplment dedicati al sostegno della dieta dimagrante. L’assunzione dell’estratto può apportare diversi benefici e aiutare la normalizzazione dei livelli di colesterolo totale, andando ad aumentare però quelli del colesterolo Ldl. Assunto come un coadiuvante all’attività fisica può aiutare a rinforzare la resistenza a contrasto dello stress. La specie presenta anche un possibile effetto epatoprotettivo, utile in caso di disturbi e patologie come la cirrosi.

L’estratto di Cordyceps può contribuire alla regolazione della pressione arteriosa, al benessere delle funzioni cardiovascolari e renali. Assunto in sostegno ai consigli medici può aiutare a favorire una migliore regolarità del sonno-veglia a contrasto di insonnia e stati ansiosi.

Effetti collaterali e controindicazioni

L’estratto di Cordyceps, presente soprattutto negli integratori alimentari e rimedi fitoterapici, non sembra presentare particolari effetti collaterali e controindicazioni e non si rivela tossico per il benessere dell’organismo. Da questo punto di vista il fungo risulta ben tollerabile, ma può provocare reazioni allergiche nei soggetti predisposti e rari casi di disturbi a livello gastrico.

Lascia un commento

Continuando la navigazione sul sito, accetti l'utilizzo dei cookie come specificato nella cookie policy, in alternativa ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi