Olio Chianti Classico: caratteristiche, degustazione e prezzo di vendita

La toscana ha una ricca storia enologica, cioè per la produzione dei vini, ma sapete che ha anche una grande storia olearia? Le campagne del Chianti, un territorio conosciuto in tutto il mondo, ha una parte di campagna che è coltivata a vigneti e poi troviamo un’altra parte con coltivazioni di oliveti. La parte che delimita la raccolta dell’Olio Chianti Classico parte dal Nord di Firenze, si estende nei Monti del Chianti e arriva alle vallate della Pesa e dell’Elsa.

Quest’area era stata civilizzata già dagli etruschi che avevano scoperto la coltivazione del vino. Proprio grazie alla presenza dei vigneti, dei residui dell’uva e anche dal clima umido, si ha un olio molto fruttato. Proprio per questo l’Olio Chianti Classico ha una qualità superiore che ha ottenuto immediatamente la certificazione DOP.

Caratteristiche per avere la certificazione DOP

Ci sono caratteristiche dell’Olio Chianti Classico per avere la certificazione DOP. Occorre che ci sia un massimo di acidità pari a 0.5%, appena è superiore ecco che non si parla più di Olio Chianti Classico DOP. Il colore oscilla dal verde chiaro ad un verde pistacchio, non deve essere scuro perché altrimenti c’è un’eccessiva presenza di perossidi.

Ha anche delle caratteristiche di sfumatura dorata. L’aroma e il profumo sono di un olio di oliva fruttato, dolce e con un retrogusto di pinolo. In effetti il sapore è eccellente. Si consiglia per questo di mangiarlo crudo sia sul pane che anche sugli alimenti. Meglio non danneggiare la delicatezza delle caratteristiche dei sapori dell’Olio Chianti Classico con il calore della fiamma.

Degustazione Olio Chianti Classico

Ogni anno i frantoi e anche le sagre che trattano l’Olio Chianti Classico, si effettuano delle degustazioni per avere nuovamente la conferma delle caratteristiche che lo contraddistinguono. In realtà, nelle fiere e nelle sagre, è possibile anche che gli stessi utenti privati possano fare delle degustazioni di Olio Chianti Classico, sotto i consigli diretti del frantoio di produzione.

Si tratta di eventi che sono degni di nota, anche perché si propongono una serie di prodotti da abbinare, come il vino o anche gli insaccati di questa località. Pensate che ogni anno ci sono delle degustazioni di Olio Chianti Classico che riescono ad attrarre centinaia di turisti anche dall’estero. Un consiglio per degustare l’Olio Chianti Classico anche a casa, è quello di usarlo crudo su fette di pane molto sottili bruschettate oppure da accompagnarle con la finocchiona.

Olio Chianti Classico prezzo

L’Olio Chianti Classico ha un prezzo che costa sulle 46 euro al litro. In questo periodo, in previsione della prossima raccolta che avverrà ad ottobre, si possono anche trovare dei costi scontati. Il massimo di prezzo scontato dell’Olio Chianti Classico si aggira intorno alle 40 euro al litro, ma solo per l’olio che è stato raccolto l’anno passato. Si consiglia di rivolgersi direttamente ai frantoi, con un contatto su internet oppure con acquisto diretto online. Considerando che i frantoi hanno dei prezzi dell’Olio Chianti Classico più basso poiché non è rincarato dalle spese di trasporto e dal passaggio con la vendita al dettaglio.

Lascia un commento