Taleggio DOP: stagionatura, sapore, ricette, acquisto e prezzo

Esistono tanti formaggi, ma il Taleggio vi conquista. Anche chi non ama i latticini, difficilmente rimane immune al sapore e al fascino di questo prodotto. Le caratteristiche del Taleggio sono quelle di avere una forma a parallelepipedo di 18 centimetri, con uno spesso di 4 o 7 centimetri e un peso massimo di 2 chili. Perché si deve essere così specifici nelle forme e anche nel peso? Perché altrimenti non si ha un Taleggio DOP.

Infatti, quando si vanno ad aumentare le dimensioni o il peso, la parte interna della pasta del formaggio, perde sapore. Questo compromette poi bontà del formaggio. Quindi si è abbastanza rigidi per quanto riguarda le caratteristiche da rispettare. La crosta è sottile, morbida, con un colore rosato che è dato anche dall’ossigenazione della microflora esterna. Il Taleggio DOP ha una consistenza morbidissima. La pasta interna è uniforme, compatta e che varia dal colore bianco ad un colore ocra. Ci sono anche i taleggi invecchiati che hanno un colore più scuro.

Stagionatura del formaggio

Il Taleggio ha una stagionatura piuttosto veloce. Diventa molto saporito già dopo 35 giorni. In effetti, la stagionatura dipende maggiormente dalla microflora che ci crea sulla crosta che tendono a velocizzare la maturazione. Il vantaggio di avere un formaggio ogni 35 giorni, è quello di poter rispondere ad una buona domanda, ma anche di non appesantire il Taleggio con grassi difficili da digerire. Mentre, concentrandosi su una microflora che prolifera solo in determinate temperature ambientali, ecco che si risolve il problema.

Le calorie che ci sono nel formaggio Taleggio?

Tutti i formaggi hanno delle grandi quantità di grasso che influiscono nei cuscinetti di adipe. Mangiare il formaggio fa bene, ma non si deve assolutamente esagerare. Come suol dire un proverbio: il giusto fa bene, ma il troppo stroppia. Questo vuol dire che mangiare una giusta quantità di Taleggio si ha comunque una linea perfetta e non si deve temere di ingrassare. Quante sono le calorie contenute nel Taleggio? Rientrando nella categoria dei formaggi stagionati, si classifica come “formaggio grasso”. Ogni 100 grammi di Taleggio contengono almeno 26 grammi di grassi. Parlando a livello di percentuali si ha una sostanza grassa del 48%. Trasformando questa percentuale in calorie, diciamo che ogni 100 grammi di Taleggio si divorano 315 calorie. Per non ingrassare si deve mangiare un massimo di 30 o 50 grammi di Taleggio al giorno.

Ricette con il Taleggio

Tantissime e saporitissime sono le ricette da fare con il Taleggio. Al primo posto consigliamo il risotto con Taleggio e aceto balsamico. Molto facile da fare e buonissimo. Gli ingredienti sono 300 grammi di riso, 500 grammi di taleggio, 1 bicchiere di grappa, burro e aceto balsamico.

Mettete a cuocere il risotto e nel frattempo tagliate il Taleggio a cubetti. La cottura del riso deve essere sfumata con la grappa. Quando inizia a diventare morbido il riso, aggiungete il Taleggio e aggiungete l’acqua in modo che si porti a cottura. Fate sciogliere il burro, in modo da creare una buona crema sciolta. Una volta pronto, servite su un piatto e aggiungete l’aceto balsamico. Pronto da mangiare.

Un altro piatto buonissimo, da amare sia in inverno che in estate, è la pasta con il Taleggio e le noci. In alternativa alla pasta potete aggiungere gli gnocchi. Si taglia il taleggio a cubetti e si fa sciogliere in un pentolino insieme ad una noce di burro e un po’ di latte. Fate cuocere la pasta. Quando è pronta si aggiunge nella pentola del Taleggio e si mescola. Ora potete aggiungere i gherigli di noce sminuzzati, ma non sbriciolati.

Prezzo e acquisto del formaggio Taleggio DOP

I formaggi che sono stagionati è che hanno la certificazione DOP, hanno sempre dei costi considerevoli, ma non proibitivi. Infatti, il prezzo del Taleggio si aggira sui 35 euro al chilo, ma se prendete 200 grammi comunque si parla 7 euro. Tutto sommato è un costo abbordabile. Per quanto riguarda il prezzo del Taleggio invecchiato, che ha più di due anni, si parla anche di 60 euro al chilo. Potete comprarlo su internet, dove i costi sono ridotti perché i venditori sono direttamente le cantine che lo producono.

Il sapore del Taleggio, perché è sempre diverso

Ci sono intenditori e comuni mortali. Per i consumatori avvertono, ad ogni morso del taleggio, che il suo sapore cambia continuamente. Questo è un errore comune perché non si sa come degustare il Taleggio. Infatti, i veri intenditori, puliscono la lingua e il palato dopo ogni morso. Il Taleggio ha un gusto realmente molto dolce, con punte aromatiche e con un sapore tartufato. Per questo si abbina a molti piatti e anche a tante verdure. Il sapore tartufato ha la tendenza a diventare sempre più piccantino ad ogni morso perché stimola e altera le papille gustative, per questo si nota che il sapore è sempre diverso. In realtà si tratta di una reazione normale, ma che non tutti conoscono.

Lascia un commento

Continuando la navigazione sul sito, accetti l'utilizzo dei cookie come specificato nella cookie policy, in alternativa ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi