Tè Java: descrizione della specie, proprietà e utilizzi, controindicazioni

Il tè Java viene ricavato dalla specie vegetale Orthosiphon stamineus Benth e presenta diverse proprietà. La sua assunzione viene spesso affiancata, in qualità di sostegno, a diete dimagranti, disintossicanti ed ipocolesterolemizzanti.

Ma quali sono tutte le caratteristiche della pianta del tè Java? Dove si può acquistare e in quali dosaggi giornalieri deve essere assunta? Prosegui la lettura e scopri tutto quello che c’è da sapere!

Te Java: descrizione e storia

Dalle foglie della pianta Orthosiphon stamineus Benth si ricava il cosiddetto tè di Java, noto per le sue possibili proprietà disintossicanti e drenanti, utilizzato anche come coadiuvante alla dieta alimentare equilibrata nella lotta contro gli alti livelli di colesterolo ldl. Esteticamente la corolla della specie appare lunga e stretta, composta da quattro stami di forma anch’essi allungata, chiamati anche ‘baffo di gatti’. In passato il tè di Java veniva ampiamente utilizzato come coadiuvante ai trattamenti per la gotta e si trova presente tutt’oggi all’interno delle formulazioni di integratori alimentari e tisane.

Proprietà e benefici

Le foglie del tè di Java sono ricche di sostanze quali: oli essenziali, potassio, derivati dell’acido litospermico, composti fenolici e composti caffeici. La specie sembra dimostrarsi un ottimo coadiuvante, alla dieta equilibrata, stile di vita sano e trattamenti, nella lotta contro:

  • gotta
  • accumulo di scorie e tossine 
  • alti livelli di colesterolo ldl 
  • infiammazioni del tratto urinario 
  • squilibri epatici 
  • cistite 
  • nefrolitiasi
  • depressione 

L’assunzione regolare dell’infuso o degli integratori dove si trova presente la specie di tè può aiutare a sostenere il benessere dell’organismo e soprattutto la disintossicazione da scorie, tossine e sostanze nocive accumulate a livello renale ed epatico.

Dosaggi giornalieri consigliati

Il tè Java può essere assunto sotto forma di tisana e infuso nei seguenti dosaggi giornalieri: 12g/die, per un massimo di 2g per 150ml da lasciare in infusione all’interno di acqua bollente per circa 5 minuti. Gli integratori alimentari devono essere assunti nella posologia consigliata dall’azienda produttrice (visionabile sulla confezione di acquisto o nel foglietto illustrativo).

Dove acquistare il tè Java e controindicazioni

Le foglie essiccate di tè di Java possono essere acquistate presso le erboristerie dislocate sul territorio, oppure sugli store digitali come Amazon, in vendita generalmente ad un prezzo conveniente. Non occorre presentare una prescrizione medica ma è sconsigliata la sua assunzione in caso di allergia ai suoi principi attivi, trattamenti farmacologici come i diuretici senza la supervisione del proprio medico curante. Il tè Java è controindicato per i soggetti che soffrono di insufficienze cardio-renale e che si trovano alle prese con l’assunzione di farmaci digitalici.

Lascia un commento

Continuando la navigazione sul sito, accetti l'utilizzo dei cookie come specificato nella cookie policy, in alternativa ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi