Stelvio formaggio DOP: disciplinare, storia, produzione e prezzo

Un prodotto gastronomico che ha una dubbia provenienza sulla ricetta originale, è il formaggio Stelvio. La sua produzione avviene nella provincia di Bolzano e dal 2007 è anche diventato un prodotto DOP. La sua storia parte con un prodotto di origini dell’Alto Adige. Lo Stelvio è molto apprezzato e riprodotto, come ricetta, anche ne Tirolo, fino ad acquistare il nome tedesco Stilfser. Qui nasce il problema della provenienza della ricetta originale.

In base ad alcune ricerche dedicate al recupero delle informazioni dei prodotti DOP, oggi si sa che è una ricetta tradizionale dell’Alto Adige. Adottata poi dai territori della provincia di Bolzano, dove ha conquistato la “medaglia” DOP. Purtroppo esistono molti competitor, anche tedeschi, che cercano di riprodurre la ricetta, con dubbi benefici. Infatti, il sapore del formaggio Stelvio e molto più intenso rispetto al formaggio Stilfser.

Leggi tutto

Pomodoro S.Marzano dell’Agro Sarnese-Nocerino: storia, disciplinare DOP, caratteristiche e prezzo

Il Pomodoro S.Marzano dell’Agro Sarnese-Nocerino è conosciuto per le sue dimensioni, per la polpa e perché lo si usa per la creazione dei pelati. Nonostante i pomodori e le sue diverse tipologie, non sono originarie dell’Europa, vennero esportate dalle terre americane, per poi diventare un prodotto tradizionale. Il clima mediterraneo, con un clima perfetto per la sua crescita, e il Sole che permette un tepore costante intorno ai 20° – 25° gradi, ha permesso di vere un territorio florido.

Infatti, il terreno è particolarmente fertile e quindi la produzione del Pomodoro S.Marzano dell’Agro Sarnese-Nocerino è ormai di crescita spontanea. Ovviamente ci sono delle coltivazioni specifiche che permettono di avere una qualità eccellente del Pomodoro S.Marzano dell’Agro Sarnese-Nocerino. Nel 1996 il Pomodoro S.Marzano dell’Agro Sarnese-Nocerino ha ricevuto il marchio DOP, a certificazione della sua altissima qualità e unicità territoriale.

Leggi tutto

Montasio formaggio: disciplinare DOP, storia e produzione, prezzo

Tanti prodotti gastronomici italiani sono dei veri tesori nascosti. Tra storia, racconti, leggende e anche gesti tradizionali, troviamo prodotti unici. Dalle “Alpi con Amore” ci arriva un formaggio di alto valore nutritivo e un sapore travolgente. Il Montasio è una ricchezza DOP richiestissima nel settore caseario, ma lo conoscete? Il Montasio è presente in tanti supermercati, banchi alimentari e anche nei caseifici o negozi di gastronomia. Tuttavia non troviamo un giusto valorizzare di questo formaggio. Lo si ammassa insieme agli altri, magari trascurando la sua importanza.

Il Montasio è una golosità del Friuli Venezia Giulia. Solo qui troviamo la vera ricetta con cui si prepara. Un formaggio di una ricetta molto antica. Dove nasce il Montasio? Per trovare le sue origini dobbiamo viaggiare nelle Alpi Carniche e Giulie, per arrivare all’Abbazia di Moggio udinese. In questo sacro luogo, i monaci Benedettini inventarono un prodotto per la conservazione di lungo tempo. Il formaggio, nel passato, era l’unico modo per avere delle scorte di cibo in pieno inverno. Per non gettare via la produzione di latte, che spesso era in eccesso, la lavorazione e trasformazione in paste stagionate, era l’unico modo.

Leggi tutto

Castelmagno formaggio DOP: storia, stagionatura, produzione e prezzo

I formaggi erborinati sono quelli che sono contaminati, per modo di dire, da muffe e batteri alimentari creando un sapore molto particolare. Il Castelmagno è un formaggio che appartiene proprio a questa famiglia. Un prodotto DOP dal colore bianco perlato, particolarmente bello da vedere. La crosta è molto sottile e anche dura, ma con l’interno semi duro. Non possiede alcun occhiello perché la stagionatura viene bloccata e alimentata solo da parte delle muffe. Questo vuol dire che il Castelmagno possiede del lattosio e galattosio oltre ad avere una buona presenza di grassi.

Si tratta di un formaggio che ha un sapore molto delicato, particolarmente dolce. Amato per delle punte acidule del latte che sono poi esaltate dalle muffe grigie che lo colorano. Proprio queste parti con la muffa sono quelle che regalano un sapore molto più piccante. Il Castelmagno, per essere considerato DOP segue determinate tecniche di pressatura della pasta. Questo lo rende un formaggio che è comunque pressata e semidura. Una caratteristica della sua lavorazione è quella di una stagionatura su assi di legno.

Leggi tutto

Olio Garda: disciplinare DOP, raccolta, shop online e prezzo

Ogni regione ha la sua storia dell’olio. Tuttavia solo alcuni hanno diritto ad avere il marchio IGP o DOP. L’Olio Garda DOP ha una serie di regole da rispettare, per essere considerato di alta qualità. Molte volte, le raccolte errate e anche i tempi di spremitura lunghi, non permettono di avere un prodotto DOP.

Proprio per questo, i frantoi e anche coloro che partecipano al raccolto per la creazione dell’Olio Garda, sono regolati e disciplinati da enti di controllo. Non è certo uno scherzo, perché l’Olio Garda è molto richiesto in tutto il Nord Italia, ma anche per l’estero. La differenza rispetto agli altri olio è la punta salina che ritroviamo al suo interno. Ci sono oli che sono dolci, altri grassi, alcuni molto profumati, ma l’Olio Garda ha delle punte di sapore acidulo e salino. Un merito dato direttamente dalle caratteristiche del terreno.

Leggi tutto

Fontina DOP: dove viene prodotta? Che sapore ha? Storia e prezzo al kg

La Valle d’Aosta è conosciuta per essere una delle zone di “allevamento” di ovini e bovini, molto florida. Oltre all’alta qualità delle carni, esiste anche un’eccellente produzione di latte e di formaggi. La Fontina, ad esempio, nasce proprio in questa parte d’Italia. La produzione della Fontina è stata imitata moltissime volte. Anzi, ancora ora, ci sono molti utenti che non sanno quale sia il gusto della Fontina e come poter acquistare quella originale.

Per fortuna, grazie alla certificazione DOP, la Fontina è diventato un formaggio che viene acquistato solo se è presente la scritta DOP. Ad ogni modo, oltre al problema dell’imitazione, c’è anche da dire che la sua produzione riesce a appena a soddisfare la richiesta interna e anche esterna.

La Fontina DOP viene prodotta solo in Valle d’Aosta, in tutto il suo territorio. La produzione avviene con latte di allevamenti cresciuti e nutriti in questa zona. Usando del latte di allevamenti che sono “di confine” si ha immediatamente un’estromissione dal marchio DOP. Una caratteristica unica della Fontina è che il latte deve provenire solo dalla mungitura delle mucche di razza valdostana e non da altri metodi di mungitura artificiale.

Leggi tutto

DOP e IGP: cosa sono, esempi di prodotti e regolamentazione delle indicazioni geografiche

Il “Bel Paese”, l’Italia, ha una grande storia culinaria che iniziano con le eccellenze gastronomiche e enogastronomie dei diversi territori. La cultura, la storia, le tradizioni e anche il clima, hanno permesso di avere della frutta, verdure e ricette che sono uniche nel loro genere. Per riconoscere la qualità italiana sono poi state inventate delle sigle. Tutti abbiamo “udito” o letto qualcuna di loro. Le più famose sono la DOP e IGP, ma esiste anche la STG.

Leggi tutto

Gorgonzola DOP: storia, valori nutrizionali, proprietà, conservazione e prezzo

L’Italia, per certi versi, la possiamo considerare la Patria di vino e di formaggi. Abbiamo una lunga lista di questi prodotti. Il Gorgonzola è un formaggio che è molto discusso per il suo sapore, lavorazione, per la muffetta e per la stagionatura. La prima volta che lo si assaggia, ci si stupisce, ma poi ci si innamora del suo sapore discordante. Nel commercio alimentare, troviamo molte imitazioni, ma solo il Gorgonzola DOP è degno di essere acquistato. Rientra nelle categorie di “formaggi erborinati”. Già qui si deve aprire una piccola parentesi, cosa significa erborinato?

L’erborinatura è un metodo molto particolare di lavorazione dei formaggi, che permette di sviluppare una serie di muffe che aiutano a velocizzare la stagionatura dei formaggi. Nel gorgonzola, la muffetta presente, riesce ad alterare e a rendere piccante il suo sapore. Si parla di chiazze di muffetta che sono blu verdine. Queste parti sono commestibili e assolutamente digeribili. Il Gorgonzola prende il nome dalla città da dove nasce, viene prodotto e che gli ha dato i “natali”.

Leggi tutto

Basilico Genovese: storia, denominazione DOP, ricetta pesto ligure tradizionale

Non ci sono solo prodotti caseari o anche salumi che rientrano nei prodotti DOP e IPG. Esistono anche eccellenze agroalimentari. In Italia ce ne sono tantissimi, molti di più rispetto alle altre Nazioni. Una delle eccellenze è il Basilico Genovese che si trova solo nella zona ligure, in modo particolare nei territori di Genova. Il basilico è un’erbetta tipica della macchia mediterraneo. La troviamo in tante ricette ed è anche una nota caratteristica della pizza.

Il Basilico Genovese ha un profumo molto intenso e un aroma dolcissimo oltre che delicato. Pensate che la Liguria ne ha fatto il suo “emblema”. Tanto che il pesto alla genovese è famoso in tutto il mondo. Non esiste un solo ristorante, in questa regione, che non propone almeno una ricetta con il pesto genovese. Il Basilico Genovese ha una origine certificata, in modo da portare in tavola un gusto e un fascino tipico della tradizione di questa terra.

Leggi tutto

Pomodoro di Pachino IGP: caratteristiche, coltivazione, proprietà e prezzo

Il pomodoro è una verdura caratteristica dell’Italia, ma dove ci sono diverse qualità, sapori e anche certificazioni che permettono di avere un prodotto buonissimo. Il pomodoro di Pachino è sia sotto protezione IGP, ma lo si trova anche senza sigla. Magari un utente potrebbe trovare delle difficoltà nel capire per quale motivo ci sono queste differenze, ma cerchiamo di fare chiarezza.

Il pomodoro di Pachino è un pomodoro dalla classica forma tondeggiante e dalla colorazione rossa, ma non intensa. Ha diverse grandezze ed è facile da coltivare. Considerando che ci sono delle località territoriali che riescono a valorizzare alcune peculiarità del sapore, ecco che nascono poi delle confusioni. In tutte le frutterie troviamo il pomodoro di Pachino, ma solo in frutterie di una determinata località di trova il prodotto IGP. Mentre, negli scaffali dei supermercati, possiamo trovare anche delle conserve di pomodoro di Pachino, molto richiesto anche all’estero.

Leggi tutto